Ricetta della tagliata di manzo: ecco come prepararla!

Gli amanti della carne non possono fare a meno della cosiddetta tagliata, ovvero uno dei piatti più gustosi fra i secondi a base di carne. Le ricette della tagliata possono variare negli assortimenti con cui condire questa pietanza, ma non nella modalità di cottura della carne, che deve seguire rigorosamente tempi precisi e una particolare tipologia di taglio.

Le ricette della tagliata prevedono di condire questa spessa fetta di carne, in genere controfiletto o entrecote di manzo con ingredienti come aceto balsamico o altri ingredienti con sapori delicati che non vadano a nascondere il gusto della carne. L'importante è non cuocere troppo la carne, che deve stare su brace o sulla griglia massimo 5 minuti per ogni lato, in modo da lasciare l'interno ben rosso. Proviamo ora una versioneparticolare di tagliata di manzo, con pomodorini e rucola.

Ingredienti tagliata rucola e pomodorini

  • 800 grammi di filetto e entrecote di manzo
  • Qualche pomodoro pachino
  • Qualche foglia di rucola
  • olio, sale, pepe

Preparazione

L'ideale sarebbe cucinare la tagliata di manzo sulla brace, ma in casa possiamo utilizzare una normalissima piastra. Teniamo la nostra fetta di filetto almeno un'ora fuori dal frigo prima di andare a cuocerla. Mettiamo a scaldare una piastra o una bistecchiera, possibilmente in ghisa, cospargendola con del sale grosso per fare in modo che la carne non si attacchi troppo alla paistra. Mettiamo a cuocere la carne, lasciandola almeno 4-5 minuti su ogni lato.

Naturalmente, la cottura va a seconda dei gusti, ma il modo migliore per gustare la tagliata è quello di lasciare l'interno rosato in modo che non sia troppo secca.

Andiamo a togliere la carne dal fuoco e lasciamola riposare alcuni minuti. Procediamo poi a tagliarla nel tipico modo della tagliata, con un taglio obliquo, in fettine che sianio spesse almeno due centimetri. Mettiamo in un piatto un letto di rucola e qualche pomodorino tagliato a pezzetti. Condiamo con sale, olio e pepe. E' possibile aggiungere aceto balsamico oppure salse a base di olio e aglio fatte da noi.

La scelta della carne

Una volta entrati dal macellaio, possiamo chiedere a lui il consiglio per il miglior taglio di carne da utilizzare per la nostra ricetta. Sarebbe comunque interessante iniziare ad individuare per conto nostro la parte migliore del manzo che possiamo sfruttare per realizzare un piatto coi fiocchi. Anche perchè se non abbiamo un negoziante di fiducia, rischiamo di vederci vendere una fetta che non si adatta a questa cottura rischiando di pagarla troppo.

Per preparare una buona bistecca di manzo di questo tipo, è fondamentale trovare il giusto taglio di carne che non vada a cuocersi in maniera eccessiva o rimanga troppo grassa. Ecco perchè bisogna chiedere e scegliere una parte determinata del bovino, ovvero la noce o la fesa. Alcuni macellai molto scrupolosi, possono anche vendere la fettina destinata alla tagliata di manzo già pronta, ovvero aromatizzata con le giuste spezie e soprattutto con il pepe.

La parte migliore, comunque, è quella del controfiletto: non vi fate dare un pezzo troppo fino oppure alto più di quattro centimetri, altrimenti rischiate che la cottura rovini la consistenza della carne. Il controfiletto vi garantisce una carne morbida, dal colore rosa all'interno, con un ottimo bilanciamento fra le parti più magre e quelle grasse (che, in questa particolare zona del bovino, si trova esattamente sul bordo e dunque, scogliendosi con la cottura, fa in modo che la carne interna non resti troppo dura e gommosa.



Ultimi aggiornamenti


Contatti

Per contattare la redazione del sito Cucinaedieta scrivere all'indirizzo email enr.mainero@gmail.com

 

Buone Feste
Iscriviti alla nostra newsletter
Abbonati ai FEED

Secondi di Carne

Secondi di Pesce

Formaggi e altro





 
www.cucinareok.it di Enrico Mainero - email enr.mainero@gmail.com - Roma -

policy privacy cookie