La ricetta per il risotto al tartufo con carciofi

Il risotto è uno di quei primi piatti perfetti per essere consumati ad ogni stagione dell'anno. Che la temperatura esterna sia calda o sia fredda, infatti, esistono numerose ricette di risotto con ingredienti estivi e invernali.

Il primo piatto che oggi vi proponiamo è un risotto al tartufo con carciofi, ottimo per essere gustato specialmente in autunno e in inverno. La croccantezza del riso Carnaroli troverà il giusto abbinamento con il tartufo, un fungo pregiato, in commercio in ridotte dimensioni, visti i suoi costi esorbitanti e considerato ne basti davvero poco per insaporire i piatti; i carciofi accompagneranno il risotto con la loro freschezza.

Ingredienti per quattro persone

  • 300 grammi di riso Carnaroli
  • 50 grammi di burro
  • 50 grammi di tartufo
  • 1 limone
  • 1 bicchiere di vino bianco o di aceto bianco
  • 8 carciofi
  • 1 cipolla
  • q.b di olio extravergine d'oliva
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
  • q.b. di parmigiano
  • q.b. di acqua

Tempo di preparazione: 30 minuti

  1. Lava i carciofi e tagliane i gambi a cubetti; lascia in ammollo in acqua fredda e limone per qualche ora, in modo da farli scaricare. Spazzola il tartufo in una ciotola colma d'acqua, dopo di che asciugalo e spezzettalo fino a ridurne le dimensioni.
  2. In una padella, aggiungi il burro e la cipolla, facendo mantecare per un minuto circa. Quindi, aggiungi il tartufo appena pulito e metà porzione di carciofi, che erano stati lasciati a riposare.
  3. Dopo due minuti circa, unisci anche il riso Carnaroli, in modo che tosti per qualche istante e risulti facile da masticare, ma allo stesso tempo croccante.
  4. Aggiungi dell'acqua, per sfumare, e magari del vino bianco o un po' d'aceto, se preferisci.
  5. In un'altra padella, soffriggi l'altra metà porzione di carciofi in abbondante olio extra vergine d'oliva. Lascia sul fuoco fino a quando non risulterà ben dorata.
  6. Unisci i carciofi fritti a quelli mantecati e aggiungi anche qualche scaglia di parmigiano, in modo da insaporire gli ingredienti e da conferire al piatto una consistenza filante.
  7. Spegni il fuoco solo quando gli ingredienti non risulteranno ben mantecati e dorati. Il riso Carnaroli dovrà essere tostato e saporito.
  8. Servi il tuo primo piatto, risotto al tartufo con carciofi, all'interno di una ciotola, accompagnandolo con delle bruschette di grano saraceno o aggiungendo dei semini di sesamo. Se questa ricetta ti è piaciuta scoprine altre simili sul blog di Irene Milito.

Articolo aggiornato il

Ultimi aggiornamenti

Contatti

Per contattare la redazione del sito Cucinaedieta scrivere all'indirizzo email enr.mainero@gmail.com

 

Spaghetti al pomodoro

Risotto alla zucca

Lasagne al forno

Gnocchi alle vongole





 
ElaMedia Group SRLS Partita IVA: 12238581008 - Tel.06/99922584
www.cucinareok.it di Enrico Mainero - email enr.mainero@gmail.com - Roma -