Home Page | Network Nigiara
Email

Piatti tipici della cucina spagnola

La cucina spagnola è fortemente legata ad antiche tradizioni e varia da regione a regione. All'inizio del 1500 la Spagna ha favorito l'ingresso in Europa di prodotti provenienti dall'America (patata, pomodoro, mais, cacao ecc.).La cucina spagnola è infatti il risultato dell'influenza delle dominazioni succedutesi nella penisola Iberica nel corso dei secoli; ogni periodo ha influito su molti dei piatti provenienti dalla Spagna.

Ingredienti della cucina spagnola

La cucina spagnola ha ingredienti e ricette tipiche della cucina mediterranea; è caratterizzata da una grande varietà di ingredienti e ricette, ma è basata principalmente sull'uso dell'olio d'oliva e dell'aglio. Non si può parlare di essa come di una vera e propria cucina nazionale, ma di cucine regionali con caratteristiche spesso molto diverse tra loro.

Nelle regioni che si affacciano sul mare (Catalogna, Valencia, Andalusia, Isole Canarie) si preparano piatti a base di pesce e di carne, mentre nelle zone interne si cucinano essenzialmente carne (maiale, agnello) e legumi.

Gli antipasti (entremeses) più diffusi sono: i frutti di mare (mariscos); olive verdi e nere; salumi (serranos di trevelez e il salchichon di Vich); la tortilla (frittata con patate), che è preparata in vari modi. Tra le minestre troviamo: la più classica sopa de ajo (zuppa d'aglio) e il gazpacho (zuppa di vegetali crudi servita fredda).

La paella, il piatto tipico della spagna

La paella è il simbolo della tradizione culinaria spagnola e rappresenta il prototipo del piatto unico; è preparata con riso, pollo, salsiccia e coniglio, pesce (gamberoni e scampi, frutti di mare mitili e vongole), verdure, pomodori, peperoni, piselli, olive e altri ingredienti. Il termine spagnolo "paella" si riferisce alla padella che si usa per cucinare questa pietanza, la "paellera" (padella di ferro larga e dai bordi bassi munita di 2 manici).

Un importante piatto di origine contadina è invece il cocido: un bollito misto preparato con tipi diversi di carne, a seconda delle regioni, e con verdure e legumi vari. Altra caratteristica portata è il cochinillo (porcellino neonato) arrostito al forno. I piatti a base di pesce più rinomati sono: la zuppa zarzuela, il baccalà alla vizcayna e il merluzzo alla basca.

I contorni spagnoli

Il più importante contorno della cucina spagnola è il pisto manchego: pomodori, cipolla, melanzane e Cucurbita pepo (zucchine tagliate a pezzi e cucinate in padella). Tra i dolci tipici spagnoli si annoverano: la Crema Catalana, il "Turròn" (torrone a base di miele e mandorle), e il marzapane.

Anche l'aspetto vinicolo in Spagna è ben rappresentato; i vini più famosi sono: i vini di Rioja (vino) e di Navarra, quelli di Jerez, i vini molto alcolici [Valdepenas] e i pregiati vini spumante della Catalogna. Derivato del vino è invece la sangria, bevanda rinfrescante a base di vino e frutta.



Ultimi aggiornamenti


Contatti

Per contattare la redazione del sito Cucinaedieta scrivere all'indirizzo email enr.mainero@gmail.com

 

Iscriviti alla nostra newsletter
Abbonati ai FEED

Cucina Europea

Varie





 
www.cucinareok.it di Enrico Mainero - email enr.mainero@gmail.com - Roma -